Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Disposizioni locali e indicazioni pratiche in caso di emergenza Covid-19

Data:

22/07/2022


Disposizioni locali e indicazioni pratiche in caso di emergenza Covid-19

Disposizioni locali e indicazioni pratiche in caso di emergenza Covid-19

(Aggiornamento: 22 luglio 2022)

 

1. Sono risultato positivo al test PCR/al test antigenico rapido (RAT) a casa, cosa devo fare ora?

Coloro che vengono diagnosticati positivi con test PCR oppure effettuano un test rapido a casa (RAT) che risulta positivo, sono considerati infetti da COVID19 e devono notificare la propria condizione al “Centre for Health Protection” tramite una delle seguenti piattaforme:

- Nucleic Acid Test: www.chp.gov.hk/cdpi

- RAT: www.chp.gov.hk/ratp

Dopo aver compilato l’autocertificazione online sul proprio stato di salute e sulle condizioni abitative, i dichiaranti riceveranno un messaggio con l'ordine di isolamento in struttura centralizzata o di isolamento domiciliare, se il CHP considera le condizioni abitative adeguate e non si rientra nel gruppo di pazienti ad alto rischio (ad es., anziani sopra i 70 anni, donne incinte, persone immunodepresse). Coloro senza accesso a internet possono chiamare il numero di supporto 1836 119.

Coloro che hanno ricevuto l’ordine di isolamento domiciliare riceveranno a casa un braccialetto elettronico per il monitoraggio del rispetto della quarantena a casa che dovrà essere indossato fino alla fine del periodo di autoisolamento.

Il periodo di autoisolamento varia a seconda che la persona sia stata vaccinata o meno.

Se ha ricevuto almeno due dosi di vaccino, l’autoisolamento è di 7 giorni, con test RAT da effettuarsi il 6° e 7° giorno. In caso di negatività, il periodo di isolamento termina.

Se la persona non è vaccinata, il periodo di autoisolamento è invece di 14 giorni, con test RAT da effettuarsi il 13° e 14° giorno. In caso di negatività la quarantena a casa termina.

In entrambi i casi, se uno dei due test dovesse risultare positivo, si dovrà continuare la quarantena finché non si risulta negativi al test rapido RAT per due giorni consecutivi.

Per maggiori informazioni in merito, consultare il comunicato del Governo di Hong Kong datato 1 giugno 2022: Government explains isolation and quarantine arrangement for COVID-19 cases and close contacts involving sub-lineages of Omicron mutant strain oppure consultare il seguente PDF delle domande e risposte fornite dal Governo di Hong Kong: Arrangements for persons pending admission to hospitals or isolation facilities - Frequently Asked Questions

 

2. Se risulto positivo al Covid-19, devo essere ricoverato in ospedale?

Le autorità sanitarie danno priorità al ricovero ospedaliero di persone positive al Covid-19 in condizioni più gravi e alle categorie a rischio (anziani, pazienti con patologie pregresse, bambini).

Tutti coloro che risultano asintomatici o che presentano sintomi lievi devono rispettare l'isolamento domiciliare/presso le strutture designate finché non risultino negativi al test rapido RAT per due giorni consecutivi (il sesto e il settimo giorno per i vaccinati con almeno due dosi; il tredicesimo e il quattordicesimo giorno per i non vaccinati/ vaccinati con una sola dose. Per maggiorni indicazioni, veda il punto 1).

In caso di palpitazioni, difficoltà respiratorie o febbre prolungata pari o superiore ai 38 gradi, si consiglia di contattare il numero di emergenza 999 per il trasferimento ospedaliero in ambulanza.

Per maggiori informazioni in merito, consultare il seguente PDF delle domande e risposte fornite dal Governo di Hong Kong: Arrangements for persons pending admission to hospitals or isolation facilities - Frequently Asked Questions

 

3. Risulto positivo/a al test Covid-19 effettuato nei centri pubblici, c.d. "Community Testing Centres", ma sono asintomatico/con sintomi lievi, cosa devo fare?

Il “Centre for Health Protection” deciderà se vi sono le condizioni per l’autoisolamento in casa o se la persona (se casi asintomatici o con sintomi lievi) e coloro che sono considerati contatti stretti potranno restare a casa o dovranno essere trasferiti in una struttura governativa. Nell’attesa di essere contattai dal CHP, occorre restare a casa e rispettare le misure di prevenzione ed igieniche di base.

Il periodo di autoisolamento varia a seconda che la persona sia stata vaccinata o meno.

Se ha ricevuto almeno due dosi di vaccino, l’autoisolamento è di 7 giorni, con test RAT da effettuarsi il 6° e 7° giorno. In caso di negatività, il periodo di isolamento termina.

Se la persona non è vaccinata, il periodo di autoisolamento è invece di 14 giorni, con test RAT da effettuarsi il 13° e 14° giorno. In caso di negatività la quarantena a casa termina.

In entrambi i casi, se uno dei due test dovesse risultare positivo, si dovrà continuare la quarantena finché non si risulta negativi al test rapido RAT per due giorni consecutivi

Per maggiori informazioni in merito, consultare il seguente PDF delle domande e risposte fornite dal Governo di Hong Kong: Arrangements for persons pending admission to hospitals or isolation facilities - Frequently Asked Questions e il Manuale informative al link: Handbook for Persons Tested Positive for COVID-19

 

4. Vorrei avere una consulenza medica e altri suggerimenti pratici durante l’isolamento domiciliare, a chi mi devo rivolgere?

E' possibile contattare la linea telefonica dedicata 1836 115, operativa tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17, per avere consulenza medica e suggerimenti pratici per ridurre il rischio di diffusione del virus in casa. Si consiglia inoltre di consultare il seguente link per suggerimenti practici: Health Advice for Persons Tested Positive / Preliminarily Positive for COVID-19 and Pending Admission to a Hospital or Isolation Facility.

In caso di palpitazioni, difficoltà respiratorie o febbre prolungata pari o superiore ai 38 gradi, si consiglia di contattare il numero di emergenza 999 per il trasferimento ospedaliero in ambulanza.

 

5. Cosa devo fare mentre sono in isolamento domiciliare?

Si consiglia di consultare i seguenti link per suggerimenti practici per ridurre il rischio di diffusione del virus in casa durante il periodo di attesa: Health Advice for Persons Tested Positive / Preliminarily Positive for COVID-19 and Pending Admission to a Hospital or Isolation Facility e StayHomeSafe Scheme.

Il periodo di autoisolamento varia a seconda che la persona sia stata vaccinata o meno.

Se ha ricevuto almeno due dosi di vaccino, l’autoisolamento è di 7 giorni, con test RAT da effettuarsi il 6° e 7° giorno. In caso di negatività, il periodo di isolamento termina.

Se la persona non è vaccinata, il periodo di autoisolamento è invece di 14 giorni, con test RAT da effettuarsi il 13° e 14° giorno. In caso di negatività la quarantena a casa termina.

In entrambi i casi, se uno dei due test dovesse risultare positivo, si dovrà continuare la quarantena finché non si risulta negativi al test rapido RAT per due giorni consecutivi.

 

6. Se dovessi avere dei sintomi lievi, sarebbe possibile ricevere diagnosi e trattamenti durante il periodo di isolamento domestico?

Le Autorità locali hanno attivato le cliniche designate (vedi Hospital Authority Designated Clinics for COVID-19 Confirmed Cases) per aiutare a fornire diagnosi e trattamento a tutti coloro che risultano positivi al test PCR nei centri pubblici e che presentano sintomi lievi, come febbre, tosse o mal di gola mentre sono in attesa di essere contattati per il ricovero ospedaliero/ l’isolamento nelle strutture pubbliche designate.

Le cliniche designate sono aperte anche nei giorni festivi, contattare il n. +852 2300 6555 per informazioni e prenotazioni.

In caso di palpitazioni, difficoltà respiratorie o febbre prolungata pari o superiore ai 38 gradi, si consiglia di contattare il numero di emergenza 999 per il trasferimento ospedaliero in ambulanza.

 

7. Ho fatto il test antigenico rapido a casa e mi risulta positivo/a. E' possibile effettuare un ulteriore test dell'acido nucleico (PCR) per la conferma?

Se si risulta positivi utilizzando i kit per il test antigenico rapido (RAT), e' possibile sottoporsi in seguito al test dell'acido nucleico (PCR) per la conferma, rispettando comunque l'isolamento domiciliare. Si consiglia pertanto di richiedere a parenti o amici di ritirare e consegnare i campioni di saliva presso le cliniche/centri pubblici designati (Vedi Distribution Points of Specimen Collection Packs and Collection Points of Specimens e Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) specimen collection points).

 

8. Come si definisce un "contatto stretto" (close contact)?

Il “contatto stretto” di un caso confermato è definito come:

  • una persona che vive nella stessa casa di un caso confermato COVID-19 
  • una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso confermato COVID-19 (soprattutto se il caso confermato non indossava una mascherina, come quando si mangia insieme) 

In generale, il tracciamento dei contatti stretti parte da 2 giorni precedenti l'insorgenza dei sintomi o, se il caso è asintomatico, 2 giorni prima della raccolta del campione che ha portato alla conferma.

Per maggiori informazioni in merito, consultare il seguente link: StayHomeSafe Scheme

N.B. Si fa presente che le procedure indicate non sono applicate ai viaggiatori in arrivo dall’estero.

Per informazioni al riguardo fare riferimento alla sezione “Regole di Ingresso a Hong Kong

 

Altri link utili:

StayHomeSafe Scheme

Early Testing and Detection

Community Testing Centre - Booking System

Mobile Specimen Collection Stations in Various Districts

Arrangements for persons pending admission to hospitals or isolation facilities - Frequently Asked QuestionsArrangements for persons pending admission to hospitals or isolation facilities - Frequently Asked Questions

 


792