Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

REGOLE DI INGRESSO A HONG KONG

Data:

30/05/2022


REGOLE DI INGRESSO A HONG KONG

HONG KONG: COVID-19. Aggiornamento

Il Dipartimento della Salute di Hong Kong ha annunciato l'inserimento di tutti i Paesi al di fuori della Cina nella categoria ad alto rischio.

N.B. nel caso di voli con scalo è necessario che il passeggero accerti eventuali ulteriori condizioni previste dalle autorità dei paesi di transito (tipologia del test Covid-19, lingua richiesta per la certificazione, condizioni di quarantena/autoisolamento) rispetto a quelle richieste dalle autorità di Hong Kong.

***

PROCEDURE DI IMBARCO PER I PASSEGGERI IN ARRIVO DALL’ESTERO 

Sono autorizzati a prendere voli per Hong Kong:

  1. I viaggiatori, residenti e non residenti a Hong Kong, che hanno completato il ciclo vaccinale contro il Covid-19, dietro presentazione di un valido certificato;
  2. Minori sotto i 12 anni di età, anche non vaccinati, se accompagnati da adulti che hanno completato il ciclo vaccinale, dietro presentazione di un valido certificato

ATTENZIONE! NON SONO AUTORIZZATI A PRENDERE VOLI PER HONG KONG:

  • I VIAGGIATORI CHE NON SIANO PIENAMENTE VACCINATI

A partire dal 1 maggio 2022 i viaggiatori vaccinati in arrivo dall’estero e non residenti a Hong Kong saranno autorizzati a fare ingresso nella regione alle stesse condizioni dei residenti. Si vedano di seguito le condizioni di imbarco e quarantena alberghiera previste.

 ***

Tutti i passeggeri in arrivo a Hong Kong dall’estero dovranno:

A) Presentare all’imbarco del volo per Hong Kong:

A.1: Un certificato di vaccinazione contro il Covid-19

NB: VACCINAZIONI EFFETTUATE FUORI HONG KONG

Con riferimento ai certificati relativi a vaccinazioni effettuate al di fuori di Hong Kong, per essere ammissibili, essi:

  • devono essere redatti integralmente in lingua inglese;
  • devono contenere il nome del passeggero così come presente nei documenti di viaggio;
  • devono essere rilasciati da istituzioni sanitarie riconosciute dalle autorità nazionali del paese in cui si è effettuata la vaccinazione e di cui si riporta la lista nel seguente link;
  • devono indicare il nome del vaccino somministrato e che deve essere incluso nella lista dei vaccini riconosciuti a Hong Kong elencati nel seguente link;
  • devono inoltre riportare il numero delle dosi ricevute e la data di somministrazione dell’ultima dose ricevuta e, per essere considerati validi, devono essere state somministrate il numero di dosi di vaccino indicate nella colonna di destra corrispondente al nome del vaccino.

Qualora il certificato non sia conforme a quanto sopra riportato, si potrà inviare una email a consolare.hongkong@esteri.it per una assistenza in merito.

RIGUARDO AI GREEN PASS, SI ATTIRA L’ATTENZIONE SU QUANTO SEGUE:
Il Governo di Hong Kong riconosce la “Certificazione verde COVID-19, Certificazione di vaccinazione” rilasciata dall’Italia, come valida ai fini dell’ingresso in Hong Kong con i limiti di tipologia di somministrazione specificati nel paragrafo “Quarantine Measures for Inbound Travellers” and “Documentary proof for completion of vaccination” del sito web del Governo.

Non è invece riconosciuta valida ai fini dell’ingresso in Hong Kong la “Certificazione verde COVID-19, Certificazione di test” in luogo della certificazione test di negatività al Covid-19 rilasciata dai laboratori di analisi.

A.2: UN CERTIFICATO DI NEGATIVITÀ AL COVID-19 (esclusivamente di tipo PCR, ovverosia tampone molecolare naso-faringeo), in lingua INGLESE o CINESE.

A partire dal 1° giugno 2022 non occorre che il test sia effettuato necessariamente da laboratori accreditati ISO 15189 e non occorre alcuna dichiarazione consolare di accompagnamento. Il campione dovrà essere prelevato entro le 48 ore dall’orario previsto per la partenza del volo diretto a Hong Kong.

Il certificato di negatività al Covid-19 deve essere redatto integralmente in lingua INGLESE e deve contenere tutti gli elementi presenti nel Covering of Lab Report (nome, cognome, data di nascita, nome del laboratorio con indirizzo, data e ora del prelievo e risultato del test) richiesto dalle compagnie aeree, pena il mancato imbarco.

Sempre dal 1° giugno 2022 i bambini sotto i 3 anni di età non devono presentare nessun test prima della partenza, ma verranno sottoposti a test anti-COVID delle feci al loro arrivo a Hong Kong, prima del trasferimento in hotel per la quarantena obbligatoria.

 A.3: Il Modulo “Health & Quarantine” (con codice QR) richiesto dal Governo di Hong Kong, da compilare online non oltre le 48 ore dall’arrivo a Hong Kong.

 A.4: una CONFERMA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA per tutta la durata della quarantena prevista (si veda punto successivo “DISPOSIZIONI RELATIVE ALLA QUARANTENA PER PASSEGGERI IN ARRIVO DALL’ESTERO”.) . E’ possibile effettuare la quarantena alberghiera solo in uno degli alberghi designati dal governo

B) Sottoporsi ad un ulteriore test all’arrivo in aeroporto a Hong Kong e attenderne gli esiti. È necessario tenere in considerazione diverse ore di attesa. 

C) Se negativi al test Covid-19 effettuato in aeroporto, recarsi negli alberghi preposti alla quarantena utilizzando mezzi predisposti ad hoc dalle autorità locali.
Qualora il test all’arrivo all’aeroporto internazionale di Hong Kong risulti positivo, le autorità locali organizzano il ricovero obbligatorio del passeggero presso le strutture adibite. I passeggeri considerati “close contact” di casi positivi saranno sottoposti a misure di quarantena presso strutture designate dalle autorità sanitarie locali.

 

***

DISPOSIZIONI RELATIVE ALLA QUARANTENA PER PASSEGGERI IN ARRIVO DALL’ESTERO

Si prega di monitorare il sito ufficiale predisposto dal Governo di Hong Kong disponibile al seguente link.

I passeggeri autorizzati ad imbarcarsi per Hong Kong dovranno al loro arrivo:

  1. Sottoporsi a una quarantena alberghiera della durata di 7 notti
  2. Sottoporsi a tamponi antigenici ogni giorno di quarantena
  3. Sottoporsi a un tampone molecolare il quinto giorno di quarantena e a successivi tamponi antigenici il sesto e settimo giorno. Qualora gli esiti risultassero negativi sarà possibile terminare la quarantena alberghiera e sottoporsi a successivi sette giorni di monitoraggio domestico
  4. Sottoporsi a un ulteriore tampone molecolare il nono e il 12esimo giorno dal rientro a Hong Kong

NB. Qualora gli esiti dei tamponi effettuati risultassero positivi verrà disposto l’isolamento obbligatorio in strutture designate dalle autorità sanitarie locali.

 

***

PASSEGGERI IN ARRIVO DALLA CINA CONTINENTALE, MACAO E TAIWAN
Le misure sono differenziate in base alla presenza o meno di un certificato di vaccinazione. Si prega di verificare i requisiti richiesti al seguente link: Persons who have only stayed in the Mainland, Macao or Taiwan.

 

***


TRANSITO AEROPORTUALE A HONG KONG
ATTENZIONE! I TRANSITI PER I PASSEGGERI IN ARRIVO DALL’ESTERO O DA SELEZIONATI PAESI POSSONO SUBIRE SOSPENSIONI ANCHE IMPROVVISE. PRIMA DI PARTIRE SI SUGGERISCE DI MONITORARE COSTANTEMENTE GLI AVVISI PUBBLICATI SUL SITO DELL’AEROPORTO DI HONG KONG ALLA VOCE “IMPORTANT NOTICE”.

A partire dal 1° giugno 2022, per i passeggeri in transito a Hong Kong non è necessario effettuare il test PCR pre-partenza entro 48 ore prima della partenza del volo per Hong Kong.

Fino ad ulteriori comunicazioni, sono consentiti solamente transiti di passeggeri che abbiano effettuato presso l’aeroporto di partenza il check-in anche per il volo in transito a Hong Kong e per la destinazione finale. Ai passeggeri in transito non è consentita l’uscita dalla “transit area” dell’aeroporto.

Il transito al momento non è consentito per voli diretti verso la Cina continentale. I transiti dei voli provenienti dalla Cina continentale sono invece consentiti.


776