Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Aggiornamento sulla situazione ad Hong Kong.

Data:

13/10/2014


Aggiornamento sulla situazione ad Hong Kong.
A seguito della cancellazione dell’incontro per l’avvio di un dialogo istituzionale tra Governo e studenti, previsto inizialmente per  il 10 ottobre p.v. pomeriggio, e a seguito dell’appello di alcuni rappresentanti degli studenti per  una ripresa delle manifestazioni e dei blocchi delle aree pubbliche, a partire dalla data odierna e per tutto il fine settimana si raccomanda rafforzata cautela negli spostamenti, soprattutto nelle aree potenzialmente interessate in modo diretto dagli assembramenti (Admiralty, Central, Wan Chai).

Ai connazionali che dovessero trovarsi a transitare nelle predette aree, si raccomanda di osservare un atteggiamento di rafforzata cautela, evitando o allontanandosi dai luoghi di assembramento, e di seguire le eventuali indicazioni che dovessero essere impartite dal personale di polizia presente sul posto e preposto a garantire la sicurezza delle aree interessate dai predetti assembramenti.

Sono prevedibili nuove, pesanti ripercussioni sulla circolazione stradale e interdizioni al traffico, che consigliano una regolare consultazione dei mezzi di informazione locali per avere i necessari aggiornamenti sulla viabilità generale, nonché sulle aree interessate dagli assembramenti.

Continuano i disagi alla regolare circolazione del traffico nelle zone centrali dell’Isola di Hong Kong e in alcune strade dell’area di Tsim Sha Tsui (zona Kowloon), con il conseguente blocco di alcune delle principali arterie che attraversano l’isola di Hong Kong in ragione del perdurare dei sit-in di protesta, oramai in atto dallo scorso fine settimana.

Le zone dell’isola interessate dai predetti blocchi sono quelle di Admiralty  -sede di molti edifici governativi -, Wan Chai, Causeway Bay (isola di Hong Kong),  Nathan Road e Argyle Street nel distretto di Mong Kok (area di Kowloon).

Data l’elevata mobilità degli assembramenti, si raccomanda di consultare i siti del locale dipartimento dei trasporti e delle società che garantiscono il trasporto pubblico nella regione speciale di Hong Kong per ottenere informazioni aggiornate sulle rotte e le linee di bus, minibus e metropolitana che prevedono l’attraversamento delle aree citate. Il citato dipartimento dei Trasporti ha altresì sconsigliato di utilizzare le autovetture private per recarsi nei pressi di tali aree.

Ai connazionali che dovessero trovarsi a transitare nelle predette aree, si raccomanda di osservare un atteggiamento di rafforzata cautela, evitando o allontanandosi dai predetti luoghi di riunione e di conformarsi strettamente alle eventuali indicazioni che dovessero essere impartite dal personale di polizia presente sul posto e preposto a garantire la viabilità e sicurezza delle aree interessate.

E’ infine raccomandabile di tenersi costantemente aggiornati sull’evoluzione della situazione consultando i programmi televisivi e i notiziari on line, nonché la sezione dedicata ad Hong Kong del sito www.viaggiaresicuri.it.

505