This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Quarantena obbligatoria per i viaggiatori in arrivo a Hong Kong dalla Cina continentale a partire dall’8 febbraio 2020.

Date:

02/08/2020


Quarantena obbligatoria per i viaggiatori in arrivo a Hong Kong dalla Cina continentale a partire dall’8 febbraio 2020.

In attuazione della “Prevention and Control of Disease Ordinance”, a partire dalla mezzanotte dell'8 febbraio tutti i viaggiatori in arrivo a Hong Kong dalla Cina continentale saranno soggetti a 14 giorni di quarantena obbligatoria (presso la propria abitazione se residenti o in albergo se visitatori).

Lo stesso provvedimento si applica a coloro che abbiano viaggiato in Cina continentale nei precedenti 14 giorni dall’arrivo a Hong Kong.

I trasgressori saranno sanzionati con pene fino ai 6 mesi di reclusione e multe fino a 25000 dollari di Hong Kong (pari a circa 2900 euro). La stessa pena è prevista per chi rende dichiarazioni mendaci circa il proprio stato di salute e circa i viaggi effettuati nei precedenti 14 giorni.

I passeggeri in arrivo all'aeroporto internazionale di Hong Kong dalla Cina continentale in semplice transito (che rimarranno dunque all’interno della transit area) non dovranno sottoporsi al periodo obbligatorio di quarantena. Sono previsti tuttavia controlli obbligatori della temperatura corporea anche per i passeggeri in transito oltre che per quelli in arrivo e in partenza.


702